Adzic Bogdan, Arnoldi Elena, Battisti Aurora, Cestari Nicole, Dorigoni Sajja, Ferigo Massimo, Macor Martina, Mancabelli Shrawan, Marasca Luca, Ventriglia Margot.

Questi i nomi delle studentesse e degli studenti della classe 4E del Liceo delle Scienze Umane e Artistico, “Giovanni Pascoli”, Bolzano, indirizzo grafica, che insieme ai professori Gianluca Turatti e Paolo Quartana hanno entusiasticamente partecipato al progetto “Stay smart – Usa il cellulare consapevolmente”. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione all’uso corretto e consapevole delle tecnologie e, in particolare, dello smartphone promossa dall’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima, in collaborazione con l’Agenzia di stampa e comunicazione e varie ripartizioni provinciali (sanità, intendenze scolastiche, informatica, mobilità, protezione civile).

The story crafter by Patrizia Corriero

Avrete forse notato i cuscinetti paracolpi fucsia piazzati ai vari pali della luce dislocati per il centro della città di Bolzano qualche mese fa. Forse per alcune teste chinate sullo smartphone (speriamo poche!) sono stati salvifici, ma la loro vera funzione era quella di attirare lo sguardo dei passanti e stimolare, così, una più profonda riflessione sull’uso-abuso che la maggior parte di noi fa dello smartphone.
Degli “effetti collaterali” dell’eccessivo uso dei dispositivi elettronici abbiamo già ampiamente discusso nel precedente articolo dedicato a questo tema (qui il link all’articolo: demenza digitale): si va da risvolti negativi sulla salute a indesiderabili conseguenze sulla vita sociale e la psiche delle persone.

the story crafter by Patrizia Corriero

I ragazzi e le ragazze della 4E hanno voluto approfondire tale tematica e dare un loro personale contributo all’iniziativa attraverso uno strumento di comunicazione nuovo e giovanile: le GIF animate, veicolo efficace, semplice, immediato e istantaneamente condivisibile su tutti i social network, siti web e app di messaggistica.
Le GIF hanno il pregio di raccontare in pochi secondi d’animazione le ripercussioni deleterie dell’abuso di smartphone sulla nostra esistenza, rappresentando scenari più o meno fantasiosi che trasmettono in chiave leggera e ironica messaggi estremamente importanti, quali la sicurezza alla guida minata dall’uso del cellulare al volante, l’accortezza nella pratica del gioco d’azzardo attraverso lo smartphone, la “connessione” non virtuale, ma reale, col mondo e le persone che ci circondano.

The story crafter by Patrizia Corriero

Le studentesse e gli studenti della 4E si sono detti estremamente soddisfatti del lavoro svolto, perché ha permesso loro di impegnarsi per la prima volta nella realizzazione di GIF animate e di confrontarsi in modo serio e costruttivo su un tema così attuale e pregnante quale quello dell’uso consapevole dello smartphone.
Alla 4E va riconosciuto il merito di aver saputo mettere in luce l’ambivalenza della tecnologia: una medaglia a due facce, che, da un lato, se abusata, può essere distruttiva, ma dall’altro, se usata consapevolmente, può rappresentare un utilissimo ausilio nella vita di tutti i giorni (basti pensare a quante volte ci saremmo persi per le città senza Google Maps), nonché un potentissimo strumento di diffusione di informazioni.
I ragazzi, scegliendo di servirsi di un mezzo digitale (le GIF) per veicolare messaggi contro l’abuso dello smartphone, hanno esemplarmente dimostrato che della tecnologia si può fare un uso virtuoso e consapevole.

Per tutti i curiosi, le GIF sono visibili sul sito www.staysmart.it, mentre le videointerviste ai ragazzi della 4E saranno a breve pubblicate sui nostri canali!