SEEIT è un canale YouTube realizzato da un gruppo di ragazzi con la stessa passione: filmare ed arrampicare.
Il Canale, sviluppato undici mesi fa, appartiene ad un gruppo di otto ragazzi e ragazze tra 16 e 18 anni che vivono in Alto Adige. Tutto è iniziato con tre lettere: C I T. Ci sono due significati per questo nome. CIT può essere inteso come Climb IT o, rifacendosi alla pronuncia inglese, come SeeIT. In questo caso il nome non è limitato all’arrampicata. L’idea per questo nome è venuta al fondatore Lukas Amplatz.

E’ cominciato tutto l’11 marzo 2018 con il primo video “Bad weather doesn’t matter” dove il gruppo va ad arrampicare a “Saustall” una falesia vicino a Naturno in Val Venosta.
Il secondo video non tratta di arrampicata, ma è un video su un Longboard elettrico. Si vedono i punti di forza del longboard e la bellezza della passeggiata Tappeiner sopra Merano in un video di 90 secondi.
Già dal primo giorno tutti si impegnano e producono un video ogni venerdì per due mesi. La maggior parte dei video parlano di arrampicata e sono taggati con il nome “ClimbIT” nel titolo.
Dopo due mesi il gruppo ha il primo video che supera, prima le tre mila, e poi le cinque mila visualizzazioni. Il video parla di Felix Kiem che prova ad arrampicare “Himmelsreiter” una via valutata 8C, sempre a “Saustall” in Val Venosta. È anche il primo video sponsorizzato da varie aziende e dal club alpino sudtirolese, AVS.
Motivati dal successo del video, seguono due video su competizioni d’arrampicata e un viaggio a Céüse in Francia di una parte del gruppo. Dopo il viaggio ovviamente esce un nuovo episodio di ClimbIT. Questa volta è Filip Schenk, campione del mondo giovanile, che prova a scalare “Mr. Hyde” valutata 8C+. Dopo solo cinque tentativi riesce ad arrivare in cima. Anche questo video è stato un grande successo e ha superato il video di Felix Kiem, con quasi sei mila views.
Assieme a vertical life e climbing worldwide, una pagina instagram con 80+ mila iscritti, è stato realizzato il prossimo video: Céüse 2018. Questo video è un riassunto di tutta la settimana che i membri del gruppo hanno passato in Francia. Nel video si vedono estratti dei momenti più belli e divertenti delle loro ferie. Grazie agli sponsor, questo video sta per superare le sei mila visualizzazioni.
Tutti sono felici del successo degli ultimi due video ma non ce la fanno a caricare altri video per un mese. In quel mese hanno pianificato e filmato una pubblicità. Il video officiale sul Gigaklick. Gigaklick è un’attrezzatura che garantisce la doppia sicurezza durante l’arrampicata “top rope” inventata dall’azienda KeepU. Come ringraziamento KeepU ha regalato una felpa a ogni membro del SEEIT-Team con il logo del gruppo. Questo ha stimolato l’apertura di un negozio online dove si può comprare una maglietta o una felpa con il logo del canale.
Purtroppo l’estate è passata e tutti devono ritornare a scuola. Il canale saluta l’estate con il video “Last summer days” dove il team va ad arrampicare e campeggiare in Val Passiria. Tutto procede alla perfezione finché un gregge di mucche non si avvicina alle loro tende mentre stanno cucinando. Si nascondono vicino ad un ruscello per un’ora e mangiano lì. Ma le mucche non si muovono e così piano piano i cinque ragazzi decidono di tornare alle tende e vanno a dormire. Al mattino le mucche si sono spostate e così i campeggiatori prendono le loro cose e se ne vanno prima che le mucche tornino.
Fortunatamente anche l’autunno è caldo e così Felix, Lukas e Thomas decidono di campeggiare in montagna e di tendere una highline tra due alberi.
Per via di una coincidenza il gruppo sente parlare del progetto BZ48H dove poi partecipano. Per questo concorso registrano un cortometraggio in sole 48 ore. Purtroppo non vincono ma almeno si sono divertiti e hanno un nuovo video per il loro canale YouTube. Così è nato il video “Trash”.
Il video più recente, “flipping home” parla di Johannes Viskanic che fa una serie di salti mortali dopo scuola. Il video è montato in modo che dopo ogni backflip Johannes si trova in un altro posto finché alla fine torna a casa. Questo ultimo video, come anche altri, non trattano di roccia, ma si riferiscono all’altro significato del nome del canale, SEE IT. Vogliono fare vedere gli altri aspetti del tempo libero, non solo dell’arrampicata.
Per i prossimi mesi sono già pianificati molti video che poi verranno caricati ogni settimana come originalmente pensato. Ci saranno molti nuovi episodi di ClimbIT e sicuramente un nuovo video che non tratta d’arrampicata.
Dopo questi undici mesi il gruppo ha raggiunto quasi 300 iscritti, che derivano dal sud Europa, dalla Germania ed anche dagli Stati Uniti. La cosa più importante non sono gli iscritti, ma di divertirsi sempre e di essere orgogliosi per ogni video prodotto, dice il team. É meglio saltare una settimana che caricare un video con il quale non sono felici.
Non tutti video sono abbastanza lunghi per YouTube. Per questo CIT ha anche un account Instagram, con oltre 900 iscritti. Su Instagram postano una foto o un video alla settimana, dove informano i loro iscritti sulle loro attività o anche brevi video “behind the scenes”.