Stefano Grezzani

Titolare di Giotto Calzature, racconta i vari cambiamenti avvenuti nel quartiere

“Nel 2000 ho rilevato questo negozio, prima era una fioreria! Io sono nato e cresciuto in questo quartiere e i problemi ci sono sempre stati. Secondo me negli ultimi anni è migliorata molto la situazione e il quartiere, anche architettonicamente parlando, è più attraente. Le Semirurali erano belle sì, ma avevamo solo quelle e offrivano molto meno. Il quartiere è molto popolato, però il centro commerciale così vicino a noi ha portato via un po’ di clienti. Malgrado questo riesco comunque ad avere il mio buon giro e non solo dal quartiere, perché offro degli articoli molto particolari. Un cambiamento che ho notato è stato soprattutto nel sabato pomeriggio, che una volta era la mia massima fonte di guadagno, mentre ultimamente c’è poca gente in giro. Secondo me le persone dovrebbero tornare a vivere la città e bisognerebbe evitare la massiccia chiusura dei negozi, per garantire più vivibilità e soprattutto più sicurezza.”